CULTURA

TOSCANA: UN MUSEO SOTTO LE STELLE

Un ondulato paesaggio collinare che si perde all’orizzonte. Lunghi viali costeggiati da cipressi che conducono agli antichi vigneti. Borghi pittoreschi che troneggiano sulle pendici delle colline. Famosi tesori d’arte, preziosa eredità di scrittori, pensatori, pittori, architetti, scultori – la Toscana viene annoverata non a caso tra le zone culturalmente più rilevanti al mondo. Proprio come la Toscana dovrà essere il Vostro soggiorno a I PINI: vario e appassionante.

San Gimignano – 1,5km
San Gimignano fu fondata dagli Etruschi nel terzo secolo a.C. Grazie alla via Francigena e al fiorente commercio di prodotti agricoli come zafferano e Vernaccia il borgo visse un forte sviluppo economico durante il periodo medievale. Si ha l’impressione che il tempo a San Gimignano si sia fermato al 1563 e forse anche per questo la cittadina oggi è considerata una delle più attrattive d’Italia. Dal 1990 patrimonio culturale mondiale UNESCO, San Gimignano è chiamata anche la Manhattan del Medioevo, a causa delle sue numerose torri medievali.

Firenze – 50km
Importante centro universitario e patrimonio dell’umanità UNESCO, Firenze è considerata il luogo d’origine del Rinascimento ed è universalmente riconosciuta come una delle culle dell’arte e dell’architettura, nonché rinomata come una delle più belle città del mondo, grazie ai suoi numerosi monumenti e musei – tra cui il Duomo, Campanile di Giotto, il Battistero, Santa Croce, gli Uffizi, Ponte Vecchio, Piazza della Signoria e Palazzo Pitti.

Siena – 35km
La città di Siena, un bene protetto dall’UNESCO, mantiene vivo il patrimonio culturale e civile del medioevo con il famosissimo Palio di Siena (il 2 luglio Palio della Madonna di Provengano e il 16 Agosto Palio dell’Assunta), con i suoi capolavori d’arte ed un centro storico simile a un museo diffuso. La città  affascina con i suoi numerosi monumenti – il Palazzo Pubblico con la torre del Mangia, la Fontana Gaia e la Piazza del Campo.

San Galgano – 50km
Una bella escursione nei dintorni di Siena porta a vivere un racconto dove c’è una rotonda, un cavaliere e una spada nella roccia: l’Abbazia di San Galgano,  un’immensa cattedrale scoperchiata che si erge maestosa in mezzo al nulla. L’abbazia fu costruita nel dodicesimo secolo dai cistercensi ed è una dei più suggestivi che si trovano in Toscana.

Pisa – 75km
Antica Repubblica Marinara, Pisa è una città nata e cresciuta lungo l’asse dell’Arno. Pisa è famosa per la Piazza del Duomo dove svetta la caratteristica Torre pendente, campanile del XII secolo, alta 56 m, che acquisì la sua caratteristica inclinazione dieci anni dopo l’inizio della sua costruzione. Oltre alla torre, il Duomo di Santa Maria Assunta, il Battistero ed il Camposanto monumentale offrono un esempio della ricchezza artistica della città.

Certaldo – 15km
Certaldo è una bella città di circa 16.000 abitanti che si affaccia su una terra ricca di storia e bellezze naturali. La sua parte vecchia, chiamata Certaldo Alta, mantiene tutto il fascino del borgo medioevale. È questo lo scenario di Mercantia, famosa kermesse internazionale di artisti di strada. A Certaldo si trova anche la Casa del Boccaccio, residenza del noto scrittore.

Vinci – 45km
Fra le Terre del Rinascimento una delle mete che non può mancare è la visita a Vinci. Il borgo è noto per essere il paese natale di Leonardo da Vinci e il Castello è sede del Museo Leonardiano: qui troverete le originali macchine e i modelli di Leonardo inventore, ingegnere, filosofo, architetto, scultore, pittore e persino musicista.

Volterra – 25km
L’antico borgo medievale di Volterra, circondato da dolci colline, è celebre non solo per la bellezza del suo centro storico e il romanzo Twilight, ma anche per l’estrazione e la produzione dell’alabastro. Per gli appassionati di archeologia Volterra ospita un teatro romano e l’acropoli etrusca.

 

 

 

Colle Val D’Elsa – 15km
La cittadina medievale di Colle è piena di sorprese ed è famosa oggi per la produzione del cristallo. A Colle Alta, sulla collina, si trova l’antica casa-torre di Arnolfo di Cambio, il cinquecentesco palazzo Campana, i palazzi Pretorio e dei Priori, entrambi oggi musei, e il Duomo. A Colle Bassa, nella pianura dove scorre il fiume Elsa, invece, la vita è più movimentata. Un trasparente ascensore, realizzato dall’architetto contemporaneo Jean Nouvel, collega la parte bassa della città col Castello.

Contatto

Chiedete I PINI e
vivete una vacanza straordinaria